L’8 Marzo è il giorno tradizionalmente dedicato alle donne, e in questa occasione ricevere un pensiero, anche piccolo, è sempre cosa gradita.

(Capito uomini?)

Che si tratti di un oggetto, di un piccolo o di un grande omaggio poco importa. Come si dice spesso “è il pensiero quello che conta”.

Ma siamo sinceri, anche la presentazione fa la sua figura: ad esempio se hai già deciso che cosa regalare, potresti impreziosire la confezione con un fiore simbolico come la mimosa o altri fiori primaverili. Un’idea semplice ma di gran effetto.

Altrimenti potresti utilizzare un bel mazzo di fiori come “scusante” per nascondervi altri regali, o per introdurre una bella cena a sorpresa.

Insomma le opzioni sono tantissime: da soli o per valorizzare un altro regalo, con i fiori non si sbaglia mai. Qualunque cosa tu decida di donare alla tua donna, accompagnala con un fiore otterrai sempre un grande effetto.

Sei indeciso su quale fiore preferire? Ecco tre idee semplici ed originali con cui la sorprenderai senza alcun dubbio.

 

Un coloratissimo mazzo di fiori primaverili

Con la primavera ormai alle porte diventa quasi difficile scegliere tra tutti i meravigliosi fiori di stagione.

Molto indicati per un regalo ad una donna sono i delicati ed eleganti tulipani dalle tinte pastello, ma anche i ranuncoli, i coloratissimi anemoni, o i raffinati narcisi.

Anche un mazzolino di fresie o di giacinti recisi sono un regalo originale per la festa della donna, a patto che chi li riceva non abbia qualche fastidio o allergia legata al profumo dei fiori: queste due tipologie sono conosciute proprio per la loro fragranza inconfondibile!

 

Fiori primaverili - Tulipani

 

La mimosa, il fiore per eccellenza delle donne

Se non vuoi perderti nella scelta di un fiore adatto o hai paura di sbagliare, vai sul sicuro con la mimosa, fiore in assoluto più regalato per la festa della donna.

Puoi optare per il classico mazzolino con la confezione personalizzata, oppure mescolarla insieme ad altri fiori in un mazzo variopinto: con le orchidee (ne esistono di tantissime tipologie anche molto diverse tra loro) oppure con qualche rosa.
Inoltre non tutti sanno che la mimosa si presta molto bene alla seccatura.
Infatti anche una volta seccata gli inconfondibili fiori gialli non perdono la forma ed il profumo, conservando il loro fascino per molto tempo.

Dunque ecco qualche consiglio per conservare al meglio la mimosa.
L’ideale è tenerla avvolta nel cellophane o nella carta regalo, con il gambo immerso nell’acqua, da cambiare due tre volte a settimana.
Dopo qualche giorno i fiori cominceranno a perdere consistenza, allora si potrà togliere il mazzetto dall’acqua e sistemarlo a testa in giù, così da mantenere lo stelo dritto una volta seccata.

 

La rosa, un classico intramontabile

Simbolo di sensualità e romanticismo, anche la rosa rappresenta una bellissima idea regalo per la festa della Donna, a meno che non sia già stata regalata in occasione di San Valentino.
Ovviamente la rosa fa la sua bella figura anche da sola, ma volendo la potrai abbinare ad un mazzo di mimosa per ricordare questa speciale occasione.

 

Insomma, ora non hai più scuse! Con questi consigli la scelta dei fiori per la tua donna ha la strada spianata. Non ti resta che scegliere …e preparati a fare un figurone!

Nel caso queste dritte non dovessero bastarti, vieni a trovarci in fioreria.
Tantissime proposte e idee regalo – testate ed approvate dalle donne – ti aspettano.

🙂